fbpx

Oltre a camminare, parlare, mangiare da solo, ecc., è fondamentale che il bambino impari a prendersi cura di sé e della propria igiene personale.

Non è mai troppo presto per insegnare ai più piccoli a prendersi cura dell’igiene orale. Se abituati sin da piccolissimi ad aver cura del proprio sorriso, diventeranno adulti più sani e felici. Una scarsa igiene orale, infatti, è la causa di carie e placca dentaria che, se trascurate, possono sviluppare gravi patologie come il diabete, oltre a causare la perdita precoce dei denti.

Ma quando iniziare? In realtà subito, sin dai primi giorni di vita. Nei lattanti, fino a quando non spuntano i primi dentini, sarà sufficiente passare una garza inumidita sulle gengive per pulire la bocca.

Non appena i dentini fanno la loro comparsa, è possibile passare all’uso dello spazzolino da denti, che deve avere la testina molto piccola e le setole molto morbide per non irritare le gengive sensibili del bambino.

Molto presto il bambino dimostrerà di voler fare da solo, ma nei primi tempi è molto importante guidarlo e osservarlo attentamente durante le operazioni di pulizia dei denti, per essere sicuri che siano davvero complete ed efficaci.

L’igiene orale, infatti, non dipende dal dentifricio utilizzato ma dal movimento meccanico dello spazzolino sui denti. Per questo è molto importante dosare una piccolissima quantità di dentifricio per bambini sullo spazzolino e insegnare al piccolo il movimento corretto, che consiste nel far ruotare le setole come un rullo dalla gengiva fino al dente, assicurandosi che il bimbo lo passi bene ovunque ma senza esercitare troppa pressione.

Una delle cose più importanti da insegnare ai più piccoli è di lavarsi i denti almeno due volte al dì, appena svegli e prima di andare a dormire, per almeno tre minuti. Ma cosa si può fare per rendere questo rito più divertente e giocoso? Ecco qualche consiglio pratico:

Mostragli un video

 Per imparare la tecnica base di pulizia dei denti, niente di meglio di un simpatico video che insegni ai bambini l’igiene orale.

In rete ce ne sono tantissimi ed esistono anche delle app molto divertenti che insegnano ai bambini a spazzolare i denti giocando.

Crea una routine

Anche se è molto stanco dopo una lunga giornata piena d’impegni oppure siete in vacanza e avete modificato le vostre abitudini quotidiane, non dimenticare mai di far lavare i denti al tuo bambino al mattino e prima di andare a dormire. Lavarsi i denti deve diventare un’abitudine alla quale non potrà più rinunciare.

Premialo

Cosa riesce a motivare il tuo bambino? Se ama gli stickers, ad esempio, potresti creare un tabellone coi giorni della settimana e permettergli di attaccare uno sticker ogni volta che si lava bene i denti.

Fagli scegliere il suo kit per l’igiene dentale

Lascia che il tuo bambino scelga da solo il suo spazzolino e il suo dentifricio preferito. Scegliere lo spazzolino con il proprio personaggio dei cartoon preferito trasforma il rito di lavare i denti in un momento di gioco. I dentifrici al fluoro inoltre hanno tanti sapori diversi: rispetta i suoi gusti!

Insieme è meglio!

I bambini imparano più velocemente quando possono imitare i più grandi. Lavarsi i denti tutti insieme sarà un’occasione di grande apprendimento per i più piccoli e regalerà un bellissimo sorriso a tutta la famiglia!