fbpx

I primi mesi di gravidanza sono passati e pian piano cominciate a rendervi conto di quello che sta succedendo: una piccola vita sta prendendo forma dentro di voi e presto avrà delle necessità da soddisfare.

Comincia così il periodo della preparazione del nido per il piccolo. I genitori, soprattutto quelli alle prime armi, si fanno mille domande su cosa sia necessario procurarsi per accogliere il neonato. Inizia così la ricerca degli articoli nei negozi: si comparano i prezzi e si ispezionano i siti internet alla ricerca di accessori di ultima tendenza. Voi genitori sapete infatti che tutti i bambini hanno bisogni a cui è necessario far fronte nell’immediato, subito dopo la nascita, ma siete anche consapevoli del fatto che in seguito le loro esigenze cambieranno e proprio per questo la cameretta che andrete ad allestire dovrà essere all’altezza delle richieste di vostro figlio. Questa sarà l’ambiente ideale dove farlo crescere e non è soltanto una questione di gusto, ma di funzionalità e praticità.

Il bambino in arrivo dovrà comunque poter star bene in qualsiasi ambiente all’interno di casa, non solo nella sua cameretta: il piccolo dovrà riposare, mangiare, giocare e muoversi in tutta sicurezza. È consigliabile quindi utilizzare tappeti o rivestimenti appositi che rendano il pavimento più morbido ed accogliente, coprire gli spigoli ad altezza bimbo con le apposite protezioni in gomma, coprire le prese di corrente, eliminare tutte le suppellettili fragili che potrebbero essere alla portata delle sue manine. Per aggiungere ulteriore sicurezza e avere sempre il controllo della situazione, è molto utile installare nella cameretta del bambino ma anche nelle altre stanze o in giardino, delle telecamere collegate wireless ad un baby monitor o, meglio ancora, connesse al proprio smartphone o pc. Le apparecchiature di ultima generazione permettono di controllare ogni movimento del bambino, la regolarità del suo sonno ma anche di parlare con lui per rassicurarlo, regolare la temperatura e l’umidità della stanza, accendere la luce di compagnia o suonare una ninna nanna, interagendo con altre apparecchiature in rete, come umidificatori e proiettori.

All’interno delle stanze è molto importante anche l’ordine: per preservarlo occorreranno accessori come ceste, grandi, trasparenti o colorate, oppure una cassapanca di legno dove poter riporre tutti i giochi una volta che avrà finito di divertirsi.

Nella sua cameretta il lettino regnerà sovrano dopo aver rimpiazzato la culla dei primissimi mesi di vita del bebè, da completare con copertine morbide e calde, oppure con un pratico sacco nanna, per dare il giusto comfort al neonato.

La nursery o il bagno dovrà avere un comodo fasciatoio che consenta di cambiare il neonato in tutta tranquillità, con tutto il necessario a portata di mano: pannolini, salviette, creme, ecc. Non dimenticate di posizionare il materassino ad un’altezza a voi consona, così da non incorrere in spiacevoli dolori alla schiena dopo qualche giorno di cambio pannolino. Può essere utile avere vicino anche una vaschetta, dove poter fare il bagnetto al neonato. Ne esistono diversi modelli, alcuni hanno addirittura il termometro digitale per verificare la temperatura dell’acqua e la bilancia incorporata.

Ovviamente non dovranno mancare cassetti a volontà dove poter riporre tutti i vestitini di vostro figlio e un armadio dove poter mettere tutto ciò che ritenete utile e necessario.

Molto importanti sono anche le luci: oltre al lampadario sarà utile procurarsi una piccola lampada per la notte, alimentata a corrente o a batteria, o un proiettore di luci e immagini, per lasciare la cameretta sempre in penombra e rassicurare il bambino.

Nell’arredare la cameretta e nel predisporre gli altri ambienti della casa all’arrivo del vostro bambino non rinunciate a soddisfare il vostro gusto personale in fatto di design e e le vostre esigenze di funzionalità, ma ricordatevi che per qualche tempo il suo benessere e la sua sicurezza dovranno essere al centro delle vostre scelte.